Vedi tutto Chiudi
Descrizione
"Ingrandimento": il livello al quale un oggetto ingrandito attraverso una lente. Solitamente indicato con un numero seguito dalla lettera "x". "1x" significa un ingrandimento doppio dell'originale.
"Diottria": un termine ottico riferito al potere d'ingrandimento e rappresenta "il raggio di curvatura" della lente. Ogni diottria aumenta l'ingrandimento del 25% dell'originale. Conseguentemente 4 diottrie corrispondono ad un ingrandimento del 100% dell'originale (1x). Per determinare l'ingrandimento con riferimento al numero di diottrie della lente, bisogna dividere il numero totale delle diottrie per 4. Per esempio una lente da 8 diottrie avr un potere d'ingrandimento di 2 volte (8:4 = 2x).
"Distanza focale": la distanza che intercorre tra l'oggetto visto ed il centro della lente, con oggetto a fuoco, comunemente definita distanza di lavoro della lente. Per garantire una idonea distanza focale tale da permettere all'operatore di accedere anche con un utensile all'oggetto visto, RIMSA utilizza lenti da 3 diottrie pari ad un ingrandimento maggiorato del 75% rispetto all'originale.
N.B.: l'aumento del numero di diottrie comporta una riduzione della distanza focale per evitare distorsioni visive.
"Campo visivo": l'area che si vede ingrandita sotto la lente perfettamente a fuoco. Come nel microscopio, maggiore l'ingrandimento, minore il campo d'osservazione dell'oggetto inquadrato.
Al fine di evitare affaticamenti visivi, emicranie, distorsioni ed errata riproduzione dei colori dell'oggetto osservato, la lente d'ingrandimento deve essere in vetro ottico lucidato e non in plastica stampata oppure vetro verde (denominato vetro di bottiglia).

Potenza: circolina fluorescente 22W 230V G10q
riflettore: 230 mm
Sviluppo braccio: 1080 mm
Lente: BCX 120 mm, 3 diottrie, ingrandimento 0,75x
Grado di protezione: IP20
Classe: I
Cavo d'alimentazione: 170 cm in uscita con spina 2P+T 10A
Utilizzo
Banchi di lavoro
Lavori di precisione
Configurazioni
188 con RLPiantana
Top